giovedì 4 maggio 2017

Milk and honey. Rupi Kaur


Milk and Honey. Rupi Kaur.
Tre60. La mia copia.



Milk and honey è una raccolta di poesie di Rupi Kaur pubblicata da Tre60, casa editrice che conosco poco e nel cui catalogo sto sbirciando da qualche giorno. Vedevo questo libro ovunque online, molto meno in libreria, ma poi qualche giorno fa l'ho trovato e l'ho comprato. 
L'ho letto in una notte. L'ho riletto la mattina seguente. Credo che continuerò ancora.
Mi era successa una cosa del genere l'anno scorso con un libro di Sur che si intitola Andarsene di Rodrigo Hasbùn, mi era piaciuto talmente tanto che lo avevo letto tre volte in un giorno e mezzo, ma poi non sono mai riuscita a parlarne qui.
Milk and Honey, mi ha fatto lo stesso effetto, soltanto che mi sono imposta di parlarne. 
Il libro è suddiviso in quattro parti corrispondenti a quattro azioni violente, pure, perfette e forse necessarie: il ferire, l'amare, lo spezzare, il guarire.
Sono una persona fortunata e la vita mi ha risparmiato la prima, almeno per come è raccontata nel libro, altre sono state le ferite, di certo minori. Ma l'amare, lo spezzare, il guarire capitano a tutti.
Quella è la vita diffusa e la voce di Rupi Kaur in alcune pagine è allo stesso tempo descrittiva, feroce, fastidiosa, dolcissima e vera. Nella mescolanza delle poesie ho trovato alcune parole così simili a certi miei pensieri, che ho realizzato quanto alcune emozioni siano prive di longitudini e latitudini diverse dall'umanità e dal percorso dell'amore.
Devo dire che non tutte le poesie hanno la stessa forza, la stessa raffinata percezione di sé stessi e dei sentimenti coinvolti, alcune abbassano il tono, diventando dei semplici aforismi, ma i passi belli sono meravigliosi. 
Il poeta in questione è una donna, i suoi versi sono versi di una donna, chiaramente e senza dubbio. Lo è il sentire, la fisicità, anche la stessa struttura parla di un'interiorità femminile, ma che non si dica di genere, perché i generi sono due, e perché questo libro è stato tradotto da un uomo, e davvero vorrei sapere come ha lavorato per arrivare a restituire una voce così netta. 
Per quelle pagine indimenticabili Milk and Honey è un libro da leggere, dal quale lasciarsi prendere, per ricordare, immaginare, rivivere o semplicemente osservare il presente.


che bel suono ha il mio nome
quando ti bacia la lingua



Titolo: Milk and honey
Autore: Rupi Kaur
Traduzione: Alessandro Storti
Editore: Tre60 
Anno: 2017
Prezzo: 12,00 euro

Nessun commento:

Posta un commento